Naturopatia, medicina naturale, cure alternative, erbe, alimentazione

NATUROPATIA:  CONCEPIRE LA SALUTE IN TERMINI DI QUALITÀ DELLA VITA

La Naturopatia considera gli squilibri o i disturbi da curare in relazione alle persone che chiedono un aiuto competente per ricercare una migliore qualità della vita.
La cura attraverso la Naturopatia consisterà nella presa in carico della persona da parte del naturopata, che agirà sulla base della propria esperienza e competenza.
Nel momento in cui la moderna tecnologia, l’inquinamento ambientale, la cattiva alimentazione, e lo stress giocano un ruolo significativo nella degradazione della salute, la capacità della Naturopatia di applicare metodi naturali di guarigione risulta di notevole importanza.
Spesso un Naturopata è l’ultima risorsa nella lunga ricerca di un paziente per la salute.

L’ESSERE UMANO COME UNA UNITÀ DI CORPO MENTE E SPIRITO

La Naturopatia vede l’umanità come una unità olistica di corpo, mente e spirito.
Il compito del Naturopata è quello di fornire un’assistenza personalizzata per ogni cliente.
La salute è un processo di adattamento attivo e consapevole, e non un obiettivo statico, prefissabile, né definibile a priori.
È qualcosa che proviene dalle nostre risorse interiori, fisiche, psichiche e spirituali.

Per la Naturopatia la ricerca del benessere passa quindi attraverso il soddisfacimento di bisogni fondamentali primari.
Il condurre verso la ricerca di una vita piena, intensa e consapevole, in un processo continuo attraverso il quale la nostra crescita interiore tende a coincidere con il benessere dell’ambiente che ci circonda.

La Naturopatia, in sintesi, concepisce la salute in termini di qualità della vita e del raggiungimento di una condizione di salute e di benessere che non è mai un punto d’arrivo, ma un percorso.

La Naturopatia è sostenuta da un principio fondamentale – vis medicatrix naturae – il potere curativo della natura.
Questo è stato chiarito venticinque secoli fa, quando Ippocrate ha detto che:

la salute è l’espressione di un equilibrio armonioso tra i vari componenti della natura umana, l’ambiente e i modi di vita – la natura è il medico della malattia. L’uomo è  parte della natura e dell’universo, e la salute è lo stato raggiunto dal vivere secondo questo principio.

I PUNTI PRINCIPALI SU CUI INTERVIENE LA NATUROPATIA SONO:

– alimentazione
– attività fisica e cura del corpo
– cura del sonno
– cura della mente e dello spirito
– qualità della vita in rapporto con l’ambiente
– qualità della vita affettiva e relazionale
– suggerimenti pratici nella vita quotidiana

IN CHE COSA CONSISTE UNA SEDUTA DI NATUROPATIA ?

Una prima consulenza di Naturopatia richiede normalmente un’ora.
Durante la consulenza il Naturopata farà domande sulla condizione della persona, la storia medica, la dieta, lo stile di vita, e gli eventuali trattamenti convenzionali che si stanno assumendo.
Il Naturopata potrà quindi usare strumenti diversi quali l’Iridologia (esame dell’iride), esame della lingua, delle unghie e della pelle per avere un quadro migliore sullo stato completo di salute del cliente.
Se necessario, potrà essere raccomandato di effettuare un test sui capelli, le feci o analisi del sangue.
Una volta che tutte le informazioni sono raccolte, viene formulato un piano di trattamento che affronta tutte le aree della vita della persona, per fornire al corpo la possibilità ottimale di guarire se stesso.
Il piano di trattamento può includere consigli sulla dieta, stile di vita, esercizio fisico, trattamenti fitoterapici o altri rimedi adeguati.

LE SETTE REGOLE DI PARACELSO

  1. La prima è quella di migliorare la salute. Questo richiede una respirazione, il più spesso possibile, profondità ritmica, riempiendo bene i polmoni, all’aperto o davanti alla finestra aperta. Bere ogni giorno a piccoli sorsi circa 2 l di acqua, mangiare tanta frutta, masticare i cibi il più lungo possibile, evitare alcol, tabacco e medicine, a meno che, per qualche motivo grave, non siate sottoposti a qualche trattamento medico. Fare il bagno giornalmente dovrebbe essere un’abitudine che dovete alla vostra dignità.
  1. Bandite assolutamente dalla vostra mente, per qualsiasi ragione, tutti pensieri di pessimismo, rabbia, rancore, odio, noia, tristezza, vendetta e povertà. Allontanate persone maldicenti, viziose, vili, mormoratori, pigre, pettegoli, vanitose o volgari e inferiori per naturali limiti di comprensione.
  1. Fate tutto il bene che vi è possibile. Aiutate ogni infelice ogni volta che potete, ma non potrete mai un debole per qualsiasi persona. Dovete tenere sotto controllo le vostre forze, e fuggire da ogni forma di sentimentalismo.
  1. Dobbiamo dimenticare ogni offesa, anzi, sforzatevi di pensare bene del vostro più grande nemico.
  1. Dovete raccogliervi ogni giorno, dove nessuno può disturbarvi, anche per mezz’ora, seduti più comodamente possibile, con gli occhi socchiusi e non pensare a niente. In questo stato di meditazione di silenzio, arrivano stesso le idee più brillanti, che a volte, possono cambiare un’intera esistenza.
  1. È necessario mantenere il silenzio assoluto su tutti i vostri affari personali. Astenersi, come se si fosse fatto un giuramento solenne, dal riferire agli altri, anche il vostro amico più intimo, tutto quello che pensate, ascoltate, conoscete, imparate, sospettate o scoprite. Per lungo tempo almeno, si dovrebbe essere come una casa murata o un giardino recintato. È una regola della massima importanza.
  1. Non temete gli uomini e non abbiate paura del domani.

Le sette regole di Paracelso testimoniano il fatto che la salute è una condizione che, al di là degli aspetti genetici e di circostanze ambientali o di incidenti che possono alterarla senza alcuna nostra responsabilità, dipende fondamentalmente da noi.

Contattami per una consulenza o per maggiori informazioni