Olive dice….

Sono giorni faticosi, il tempo sembra non bastare mai e si arriva alla sera stanchi e senza più un briciolo di forza.
A volte i giorni si susseguono velocemente, con lo stesso ritmo, incalzante, e sembra che la nostra energia vada ad esaurirsi sempre più.

Ci si sente sfiniti, esausti nel corpo e nell’anima.

C’è un forte bisogno di sonno, che bisogna assecondare in ogni modo, per soddisfare la necessità di trovare un autentico sollievo.

A quanti di voi è successo o sta succedendo in questo momento ?

Questa sensazione di immensa stanchezza spirituale e fisica viene dissolta da:

“Olive – Il fiore della rigenerazione”.

Quando il corpo, la mente e l’anima sono sfiniti e logori.
Al termine di una lunga e difficile prova, dopo una grave malattia fisica, dopo anni di alimentazione errata o di mancanza di sonno.
Dopo anni di un lavoro molto faticoso oppure, dopo un processo intenso di evoluzione interiore, che ha assorbito molte delle nostre energie.

Olive “ci accompagna” dalla spossatezza alla fonte dell’energia

Olive ci permette di riconoscere ed accettare le leggi individuali del nostro corpo.

Le persone che si trovano spesso in questo stato d’animo, devono imparare a gestire correttamente la propria forza vitale, cioè la propria energia.

Nei periodi di maggiore sforzo, appare chiaro che l’individuo arrivato ai limiti della resistenza personale non può farcela da solo.
Per riuscire a svolgere compiti che richiedono una grande energia senza risentirne, deve ricorrere all’Io Superiore per attingere energia dalle fonti cosmiche.

L’errore sta nel fatto che si sfruttano fino in fondo le riserve a livello della personalità, anziché attingere a fonti superiori.
Questo potenziale energetico è purtroppo limitato, mentre nell’universo c’è sufficiente energia a disposizione.
Se la si richiede con la giusta consapevolezza, data dal fatto che siamo legati al cosmo da un rapporto filiale, questa ci arriva.

Olive ci supporta anche in questo.
Dirama la sua vibrazione a tutte le nostre cellule, in modo che possano attingere nuovamente al potenziale energetico superiore.

Il sistema d’allarme del corpo, la nostra guida interiore, ci segnala quando entriamo in una condizione di esaurimento mentale e spirituale.
Purtroppo però per coloro che vivono da molto tempo al di sopra dei propri limiti, è difficile riconoscere questi segnali che a volte sono troppo deboli.

Nello stato “Olive negativo” è molto importante prestare grande attenzione anche all’aspetto fisico.
Il fatto che l’energia non fluisca bene nel sistema, si manifesta spesso anche con funzioni ridotte del corpo.
Ad esempio in una diminuzione della quantità di ossigeno nel sangue, in una ridotta funzione renale.
Ed anche una maggiore tossicità della flora batterica intestinale con conseguente intossicazione

Nel caso di malattie fisiche Olive è sempre di grande aiuto, in quanto tonifica il corpo oltre all’anima.

Nello stato “Olive positivo” le persone si rendono conto di poter superare ogni stress con le proprie forze.
Provano addirittura sentimenti positivi.
Agli occhi altrui, sembrano dotate di riserve di forze limitate.
In realtà sono capaci di adeguarsi con flessibilità alle varie richieste delle situazioni energetiche.
Si abbandonano del tutto alla propria guida interiore.
Hanno la consapevolezza che le forze necessarie affluiranno loro dall’universo, nel momento in cui ne avranno bisogno.

Olive rigenera, tranquillizza e fortifica.
Permette di attingere alle fonti energetiche naturali per una rigenerazione totale.

Per maggiori informazioni sui fiori vi rimando alla pagina dei Fiori di Bach

La carta nella figura è stata esposta per gentile concessione di Susanne Winberg.
Creatrice e disegnatrice delle magnifiche “Bach Flower Oracle cards” che ho avuto il piacere di conoscere personalmente.
Oltre ad essere una grande artista è profondamente ispirata nei suoi lavori.
Visitate il suo sito web se avete voglia di colore e magia. 
Trovate tutte le informazioni su http://www.bach-flowers-online.org/

I suggerimenti riportati in questa pagina hanno solo scopo informativo e non intendono in alcun modo dare consigli medici, per i quali è necessario un esame individuale ed approfondito  dal proprio specialista di fiducia.